Bacheca del cittadino online

Se hai una domanda o una risposta le puoi trovare in questa pagina.

    Informazioni sulla rubrica Lavoro occasionale

  • Che cos'e' il lavoro occasionale?
    La disciplina delle prestazioni di lavoro occasionale è stata introdotta dall'art. 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50. Le prestazioni di lavoro occasionale sono strumenti che possono essere utilizzati dai soggetti che vogliono intraprendere attività lavorative in modo sporadico e saltuario.
  • Che cos'e' il libretto di famiglia e a chi e' rivolto?
    Il libretto famiglia, è un libretto nominativo prefinanziato, composto da titoli di pagamento, il cui valore nominale è fissato in 10 euro, importo finalizzato a compensare attività lavorative di durata non superiore a un'ora. Il libretto famiglia può essere acquistato mediante versamenti tramite F24 modello Elide, con causale LIFA, oppure tramite il "Portale dei pagamenti. Il libretto famiglia è rivolto alle persone fisiche che non esercitano attivitè professionale o d'impresa.
  • Quali attività possono essere remunerate tramite libretto di famiglia?
    Le attività che l'utilizzatore può remunerare tramite il libretto famiglia sono tassativamente indicate dalla legge e consistono in:
    • piccoli lavori domestici, inclusi i lavori di giardinaggio, di pulizia o di manutenzione;
    • assistenza domiciliare ai bambini e alle persone anziane, ammalate o con disabilità;
    • insegnamento privato supplementare.
  • Chi sono i prestatori?
    Possono essere prestatori:
    • i titolari di pensione di vecchiaia o di invalidità;
    • i giovani con meno di venticinque anni di età, se regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado ovvero a un ciclo di studi presso l'università;
    • le persone disoccupate, ai sensi dell'articolo 19, decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150;
    • i percettori di prestazioni integrative del salario, di reddito di inclusione (REI o SIA, che costituisce la prestazione di sostegno all'inclusione attualmente vigente e destinata ad essere sostituita dal REI), ovvero di altre prestazioni di sostegno del reddito.
  • A chi e' rivolto il contratto di prestazioni occasionali?
    Il contratto di prestazioni occasionali è rivolto a professionisti, lavoratori autonomi, imprenditori, associazioni, fondazioni e altri enti di natura privata, pubbliche amministrazioni. Sono quindi compresi, a titolo esemplificativo, tutti i datori di lavoro con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato, le ONLUS e le associazioni.
  • Dove posso trovare maggiorni informazioni sul lavoro occasionale?
    Puoi trovare maggiori informazioni su oppure scrivere a bachecadelcittadino@inps.it